PDFStampaEmail

I camminamenti della libertà nei labirinti della coscienza

    Lezioni universitarie
  • Autore: Giuseppe Mario Pizzuti
  • ISBN 978-88-6542-579-4
  • Pagine: 528
  • Anno: 2017
  • Formato: 15 x 21 cm
  • Collana: Biblioteca di studi umanistici, 20
  • Supporto: libro cartaceo
Valutazione: Nessuna valutazione
Prezzo:
Prezzo di vendita: 40,00 €
bsu20
  • bsu20
Descrizione

Divise in sette unità didattiche, che l’Autore raccoglie in questo volume, si tratta delle lezioni più significative del suo insegnamento universitario, conservando lo stile di comunicazione immediata e non rifuggendo da opportune ripetizioni di concetti ritenuti di importanza fondamentale sul piano teoretico e storiografico. Nello stile proprio delle lezioni, l’Autore non ha mancato di proporre posizioni filosofiche decisamente nuove, di cui è profondamente convinto, soprattutto a livello teoretico.
In particolare, le unità didattiche concernono:
1. Traiettorie filosofiche della modernità: il totalitarismo è il suo destino?
2. Il naufragio del dio metafisico.
3. La sfida di Heidegger sul totalitarismo: il Nietzsche di Heidegger.
4. Dal naufragio di Schelling alla “disperazione” di Kierkegaard: la svolta mancata del pensiero moderno.
5. Kierkegaard: la svolta epocale della modernità.
6. Kierkegaard: il Singolo.
7. Il corpo della donna.

Giuseppe Mario Pizzuti, docente di Filosofia teoretica e di Filosofia politica nell’Università della Basilicata, dove ha insegnato anche Bioetica e Biodiritto nella Facoltà di Scienze. Tra le sue numerose pubblicazioni le più recenti concernono Il filosofo dell’actus essendi (ESI, Napoli 2011) sul pensiero di Cornelio Fabro, e La libertà e/è il nulla (ivi, 2014).

Recensioni
Nessuna recensione disponibile per questo titolo.
Subcategory
Video

Divise in sette unità didattiche, che l’Autore raccoglie in questo volume, si tratta delle lezioni più significative del suo insegnamento universitario, conservando lo stile di comunicazione immediata e non rifuggendo da opportune ripetizioni di concetti ritenuti di importanza fondamentale sul piano teoretico e storiografico. Nello stile proprio delle lezioni, l’Autore non ha mancato di proporre posizioni filosofiche decisamente nuove, di cui è profondamente convinto, soprattutto a livello teoretico.
In particolare, le unità didattiche concernono:
1. Traiettorie filosofiche della modernità: il totalitarismo è il suo destino?
2. Il naufragio del dio metafisico.
3. La sfida di Heidegger sul totalitarismo: il Nietzsche di Heidegger.
4. Dal naufragio di Schelling alla “disperazione” di Kierkegaard: la svolta mancata del pensiero moderno.
5. Kierkegaard: la svolta epocale della modernità.
6. Kierkegaard: il Singolo.
7. Il corpo della donna.

Giuseppe Mario Pizzuti, docente di Filosofia teoretica e di Filosofia politica nell’Università della Basilicata, dove ha insegnato anche Bioetica e Biodiritto nella Facoltà di Scienze. Tra le sue numerose pubblicazioni le più recenti concernono Il filosofo dell’actus essendi (ESI, Napoli 2011) sul pensiero di Cornelio Fabro, e La libertà e/è il nulla (ivi, 2014).