L'età del Risorgimento italiano

Nessuna valutazione
SKU: 9788865422045    Titolo disponibile
  • bev09
35,70 € 42,00 €
Autore: Adolfo Omodeo
premessa di Giovanni Pugliese Carratelli
ISBN 978-88-6542-204-5
Pagine: 630
Anno: 2013
Formato: 15 x 21 cm
Supporto: libro cartaceo

Apparso, in prima redazione nel 1925 col titolo «Età  moderna e contemporanea», questo libro rappresenta l'inizio, per Omodeo, di quella fase di approfondimento dei grandi temi della Rivoluzione, dell'epopea napoleonica, dei moti risorgimentali in Italia e in Europa.

Fu la suggestione che sempre più vivamente esercitavano sull'autore «le primavere storiche, le grandi età  creative», nonché l'esperienza da lui vissuta nella prima guerra mondiale a creare le premesse perché lo studio del Risorgimento italiano significasse «dominare col pensiero anche il momento presente».

Da questi temi traspare in Omodeo un profondo sentimento religioso: una religiosità  nutrita di studio, di meditazione storica, di dignità  civile; e, certamente, al nuovo orientamento avrà  contribuito la sua vicinanza a Croce.

Termini fissi dell'esposizione sono stati il rinnovamento del pensiero filosofico e politico italiano del XVIII secolo, in armonia con nuove correnti della cultura europea; Omodeo ha, inoltre, ben chiarito come la genesi e l'orientamento del nostro moto nazionale siano parte di un  innovativo processo liberale della storia europea e che a questo abbiano dato un rilevante contributo di energie ed idee i nostri teorici e politici, dal Filangieri al Mazzini al Cavour.

Anche per questa unitaria visione della storia d'Europa, è parso opportuno ripubblicare questo libro, che, richiamando gli ideali di libertà  e civiltà  che hanno distinto i grandi momenti del passato, addita la via per superare il disorientamento che caratterizza il momento attuale e riconquistare quella pax europea che è necessaria per la pace nel mondo.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo titolo.