Recupero, manutenzione e innovazione dell’ambiente costruito

rm

La collana affronta il tema del recupero e della gestione dell’ambiente costruito, in relazione alla continua evoluzione delle esigenze di vita. La necessità di elaborare metodologie e strumenti per la tutela dell’identità e il controllo della qualità d’uso richiede il coordinamento di molteplici apporti disciplinari, impegnati nella ricerca di un rapporto dialettico tra conservazione e trasformazione. Nell’elaborazione progettuale, l’individuazione di vincoli che l’ambiente costruito oppone alle modificazioni permette di tutelarne l’identità culturale, salvaguardandone il significato e il ruolo di testimonianza dell’evoluzione della società e della sua cultura materiale. Il progetto si configura come strumento di governo dei processi di adeguamento del patrimonio esistente a nuovi bisogni dettati dall’evoluzione dei sistemi insediativi, attraverso strategie di tutela, organizzazione e gestione delle risorse. È percorso iterativo, nel quale le fasi decisionali sono costantemente guidate dall’informazione, orientato a individuare soluzioni di intervento il cui esito è verificabile nelle fasi decisionali.

I volumi pubblicati presentano risultati di ricerche, indagini e progetti, con l’obiettivo di favorirne la divulgazione scientifica in ambito nazionale ed internazionale.

I volumi pubblicati nella collana sono sottoposti a double-blind peer review.

COMITATO SCIENTIFICO:

Stefania De Medici – Struttura Didattica Speciale di Architettura, Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura, Università degli Studi di Catania, Siracusa, Italia (coordinatore scientifico)

Rogério Amoêda – School of Architecture and Arts, Lusíada University, Porto, Portugal 

Roberto Bobbio – Dipartimento di Scienze per l'Architettura, Università degli Studi di Genova, Genova, Italia

Gabriella Caterina – Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Napoli, Italia

Daniela Bosia – Dipartimento di Architettura e Design, Politecnico di Torino, Torino, Italia

Pasquale De Toro – Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Napoli, Italia

Katia Fabbricatti – Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Napoli, Italia

Vittorio Fiore – Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università degli Studi di Catania, Catania, Italia

Giovanna Franco – Dipartimento di Scienze per l'Architettura, Università degli Studi di Genova, Genova, Italia

Antonella Mamì – Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Palermo, Palermo, Italia

Stefania Oppido – CNR, Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo, Napoli, Italia

Carla Senia – Struttura Didattica Speciale di Architettura, Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura, Università degli Studi di Catania, Siracusa, Italia

Serena Viola – Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Napoli, Italia

Zain ul Abedin – COMSAT Institute of Information Technology, Islamabad, Pakistan