• Thesaurus Graecae linguae
    Thesaurus Graecae linguae
    Il più ampio dizionario di greco, in 9 volumiLeggi altro...
  • Novus linguae et eruditionis Romanae thesaurus
    Novus linguae et eruditionis Romanae thesaurus
    di Johann Matthias Gesner, il dizionario di latino, in 2 volumiLeggi altro...
  • M
    M'illumino d'immenso
    La scala del palazzo Cassano Ayerbo d’AragonaLeggi altro...

L’“inedito scrittarello” dello Zibaldone

Nessuna valutazione
SKU: 9788865427293    Titolo disponibile
  • BSU28
10,20 € 12,00 €
in una lettera sconosciuta di Giacomo Zanella a Vittoria Aganor
Autore: Loretta Marcon
ISBN 978-88-6542-729-3
Pagine: 88
Anno: 2019
Formato: 15 x 21 cm
Collana: Biblioteca di studi umanistici, 28
Supporto: libro cartaceo

Il 14 marzo 1872 Giacomo Zanella inviava alla sua allieva Vittoria Aganoor, allora diciasettenne, una lettera (ad oggi inedita) che accompagnava un dono prezioso perché inedito e sconosciuto: uno scrittarello che riportava una pagina dello Zibaldone di Giacomo Leopardi. Una pagina che si ricollega ad A Silvia, scritta poco prima, nella quale si parla degli effetti che una giovinetta produce in chi incontra quel «fiore purissimo, intatto, freschissimo di gioventù […] capace di elevarci l’anima, di trasportarci in un altro mondo, di darci un’idea d’angeli, di paradiso, di divinità, di felicità».
Qualcuno dunque conobbe il “diario” leopardiano, o parte di esso, prima della sua pubblicazione avvenuta, com’è noto, negli anni 1898-1900. Chi e perché aveva potuto accedere all’immenso privato scartafaccio leopardiano, che seguiva il suo autore, e riprodurne una pagina? Se l’autore della copiatura ora ci è noto (anche se sconosciuto agli studiosi) grazie ad una annotazione in capo al foglio, rimangono misteriosi i motivi che lo spinsero a tale “violazione”, anche se abbiamo individuato il periodo in cui ciò avvenne.

Loretta Marcon è laureata in Pedagogia, Filosofia e Filologia moderna. Ha conseguito il Magistero in Scienze Religiose e collabora con il Dipartimento FiSPPA dell’Università di Padova. Tra le numerose pubblicazioni, tutte dedicate a Leopardi e alla sua famiglia, si ricordano: Giobbe e Leopardi. La notte oscura dell’anima (premio “La Ginestra” 2007) e Qohélet e Leopardi. L’infinita vanità del tutto oggi aggiornati e riuniti in: Leopardi, Giobbe, Qohélet. La Ricerca (2014); Kant e Leopardi. Saggi (2011); Un giallo a Napoli. La seconda morte di Giacomo Leopardi (2012) giunto alla terza edizione (2017); Paolina Leopardi. Ritratto e carteggi di una sorella (2017); Paolina Leopardi o la dimora nell’ombra. Due atti e quattro quadri (2018); Paolina Leopardi e le cose di casa. La Causa civile, lettere e documenti inediti (2019).

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo titolo.

Le novità editoriali

In preparazione

I marchi editoriali

Carta del docente
Novità IISF
Novità Eutimia
Offerte speciali

Confronta (0)

NascondiMostra