Analogia e «natura della cosa»

Not Rated Yet
SKU: 9788865422700    Product in stock
  • sd10
21,25 € 25,00 €
Un contributo alla dottrina del tipo
Autore: Arthur Kaufmann
traduzione e cura di Gaetano Carlizzi
ISBN 978-88-6542-270-0
Pagine: 180
Anno: 2013
Formato: 17 x 24 cm
Supporto: libro cartaceo

Analogia e "natura della cosa" rinnova l'arte della filosofia del diritto tedesca di miniaturizzare sconfinati universi di pensiero, esibendo un'originalità ricostruttiva non offuscata dai - pur numerosi - "debiti culturali" contratti nella sua stesura. Essa riveste un'importanza decisiva nell'itinerario speculativo di Arthur Kaufmann, in quanto prima compiuta esposizione della dottrina dell'essenza del diritto, e della conoscenza che ne fonda la realizzazione, alla quale il giusfilosofo tedesco si manterrà  fedele in avvenire, apportandovi mutamenti tutto sommato marginali. Il fine autentico dell'opera si colloca decisamente entro quella prospettiva che lo stesso Kaufmann, anni dopo, eleverà  a momento costante della sua attività  scientifica, e che definirà  ontologica (solo) "in senso lato" [...] In questo senso, "ontologia" del diritto è ogni concezione secondo cui è sempre possibile rinvenire un quid che è compenetrato in modo necessario e costante nei fatti della vita di relazione; tanto da sottrarsi alla discrezionalità  di cui gode il giurista nei momenti tipici in cui è chiamato a valutarli, e in ultima analisi da garantire i cittadini dai rischi di un diritto casuale, se non addirittura arbitrario.

Reviews

There are yet no reviews for this product.

Le novità editoriali

Compare (0)

HideShow