Differenze e uguaglianza nella cultura europea moderna

Not Rated Yet
SKU: 9788865421994    Product in stock
  • bev04
21,00 € 42,00 €
Scritti 1966-1991

Autore: Giuliano Gliozzi

a cura di Anna Strumia

introduzione di Carlo Augusto Viano

ISBN 978-88-6542-199-4

Pagine: 604

Anno: 2013

Formato: 15 x 21 cm

Supporto: libro cartaceo

Il mito del «buon selvaggio»; l'immagine del «selvaggio americano" nella cultura europea tra Cinquecento e Settecento e il ricorso a schemi interpretativi di origine biblica o di origine classica per spiegarne le caratteristiche etnografiche distintive; il conflitto tra teorie monogenetiche e poligenetiche sullo sfondo del problema dell'ambito di diffusione della parola divina; i rapporti tra l'ideologia coloniale e la nascita dell'antropologia; le teorie della razza e della proprietà nel pensiero europeo moderno; il tentativo di giustificare l'esistenza di differenze sociali sulla base del presupposto di una diversità «naturale» tra gli uomini; l'emergere dell'ideale egualitario all'interno della cultura illuministica ma in opposizione ai suoi indirizzi dominanti - questi sono i temi principali che stanno a base della ricerca condotta in venticinque anni di studio da Giuliano Gliozzi Il volume raccoglie i saggi, gli articoli, le recensioni dello studioso torinese coprendo un arco di tempo che va dal 1966 al 1991, e offrendo così un panorama compiuto di un'esperienza storiografica originale e complessa di cui l'Introduzione di Carlo Augusto Viano delinea efficacemente le direttrici di sviluppo.

Reviews

There are yet no reviews for this product.