Oratio de doctore umbratico

Not Rated Yet
SKU: 9788865422847    Product in stock
  • UE02.jpg
12,75 € 15,00 €
Autore: Davide Ruhnken

ISBN 978-88-6542-284-7

Pagine: 96

Anno: 2013

Formato: 17 x 24 cm

Supporto: libro cartaceo

«Chi è che non capisce che neppure la luce può differir di più dalle tenebre di quanto il giudizio di questi pipistrelli è lontano dalla maniera di sentire degli antichi scrittori, ch'essi tentano d'interpretare? Questi infatti, dopo aver passato tutta la loro vita nella luce dello Stato, nella guerra, nel fòro, nelle legazioni e in altri importantissimi compiti civili, o avendo coltivato i loro costumi con la frequentazione di uomini d'alto sentire, tramandarono nei loro scritti degl'insegnamenti somigliantissimi alla loro assai splendida vita. Niente in essi è vile, niente pedante, niente abbellito da sciocchezze, niente che puzzi dello scolastico squallore: tutto risplende per naturale bellezza, e per un certo singolare splendore, che fu prodotto come dal soffio d'un animo grande ed elevato. Ora, come potranno questi maestri estratti dalle loro tane affinare la gioventù al senso d'una tale bellezza che né essi stessi avvertono, né mai si sono sforzati di avvertire? Come potranno coloro che hanno buttato tutti i loro pensieri in quisquilie giudicare che cosa sia stato detto in maniera soave, acuta, bella, magnifica?»

 

Davide Ruhnken (1723-98) è il più grande maestro della prosa latina del Settecento. La sua orazione De doctore umbratico (1761) combatte - con un'attualità  e una forza d'espressione pungenti - la pedanteria e altri difetti tipici d'alcuni professori. A cura d'Oleg Nikitinski si presenta qui, per la prima volta dopo duecentoquarant'anni, il testo autentico di questo classico.

Reviews

There are yet no reviews for this product.