Esperienza e rappresentazione nel mondo senza tempo (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865423431    Product in stock
  • BSU05.png
7,28 €
Autore: Giulio Trapanese
ISBN 978-88-6542-343-1
Pagine: 138
Anno: 2014
Formato: 15 x 21 cm
Collana: Biblioteca di studi umanistici, 5
Supporto: file PDF (900 Kb)

Il testo, che è frutto di una rielaborazione di un seminario tenutosi nel 2011, prende spunto dall'osservazione empirica delle più recenti trasformazioni antropologiche legate alla vera e propria invasione degli strumenti virtuali all'interno della nostra esistenza. Oggetto specifico dello studio tuttavia è il rapporto tra l'accelerazione dell'esperienza dei nostri giorni, figlia di queste nuove tecnologie, e le forme nuove del potere operanti oggi nel seno della società  capitalistica. A tal fine i termini di esperienza e rappresentazione, nella loro relazione dialettica, hanno il senso di descrivere la trasformazione del rapporto fra soggetto e mondo nell'era inaugurata da internet e dalla diffusione degli strumenti di comunicazione istantanea. Ma è proprio nell'ultima parte dello scritto che si affronta la questione più delicata, ovvero la possibile via d'uscita dalla rarefazione dell'esperienza che tale virtualità  ha importato nella società . Nella conclusione così si rende manifesta la ragione di fondo che anima il testo fin dalle sue prime pagine: fornire ai lettori degli utili strumenti di comprensione per provare a resistere alle nuove forme di esercizio del dominio capitalistico.

Giulio Trapanese è laureato in Psicologia e Filosofia e dal 2012 è impegnato nell'attività  di dottorato di ricerca in Storia della filosofia presso l'Università  di Macerata. Il suo studio verte su temi di filosofia francese, ed in particolare sul pensiero di Merleau-Ponty in relazione all'ambito della filosofia della storia. Fondatore nel 2009 della rivista «Città  future», ha pubblicato prevalentemente in essa articoli e riflessioni d'analisi delle trasformazioni antropologiche conseguenti allo sviluppo più recente del capitalismo e dei nuovi strumenti della tecnologia. Nel 2013 ha tenuto il seminario Che cosa significa sentire? presso l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Esperienza e rappresentazione nel mondo senza tempo è la sua prima pubblicazione monografica.

Reviews

There are yet no reviews for this product.

Le novità editoriali

Compare (0)

HideShow