La vulnerabilità della vita. Contributi su Hans Jonas (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865420720    Product in stock
  • D04.png
8,32 €
Autore: Paolo Becchi
ISBN 978-88-6542-072-0
Pagine: 344
Anno: 2012
Formato: 11,5 x 19,5 cm
Supporto: file PDF (1.7 Mb)

Nella sua lunga vita Hans Jonas (1903-1993) ha attraversato tutto il Novecento, seguendo un percorso affascinante che lo ha portato dalla storia delle religioni alla filosofia della natura e, infine, all'etica e alla bioetica.
Nelle diverse stazioni lungo le quali si snoda il suo itinerario intellettuale egli ha lasciato un segno inconfondibile ed è quel che si cercherà  di evidenziare in questo lavoro, mostrando la ricchezza della sua proposta filosofica, ma anche alcuni suoi limiti.
Rimettere al centro dell'attenzione la vita non significa ricadere in forme di vitalismo romantico, ma cogliere nell'età  della tecnica il senso della sua vulnerabilità  e della nostra responsabilità  verso di essa.

 

Paolo Becchi insegna Filosofia del diritto nella Facoltà  di Giurisprudenza delle Università  di Genova e Lucerna (Svizzera).
Traduttore e curatore di diverse opere di Hans Jonas, ha contribuito alla sua ricezione non solo nel nostro paese; prendendo le mosse dallo stesso Jonas, ma con originalità , ha affrontato una serie di scottanti questioni bioetiche di fine vita.
Di recente ha pubblicato Morte cerebrale e trapianto di organi, Morcelliana, Brescia 2008 (seconda edizione).

 

Indice del volume

Reviews

There are yet no reviews for this product.