Disegno e graphic design (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865421574    Product in stock
  • FDC25.png
12,48 €
dall'investigazione grafica all'attribuzione di senso
Autrice: Alessandra Cirafici
prefazione di Carmine Gambardella
ISBN 978-88-6542-157-4
Pagine: 304
Anno: 2012
Formato: 15 x 21 cm
Supporto: file PDF (10.3 Mb)

È ancora utile per la formazione dell’architetto e del designer investigare graficamente i concetti di forma e configurazio­ne? Ha ancora senso ai fini dell’azione progettuale interro­garsi sulle categorie di equilibrio, ritmo, iterazione, connes­sione, gerarchia, scala? Come si articola il delicato processo di ricerca dei nessi referenziali che definisce il passaggio di un segno allo statuto di ‘senso’? E qual è il ruolo del disegno in questo processo? Sono questi gli interrogativi intorno ai quali si articola un itinerario di riflessioni il cui obiettivo in fondo è semplice: argomentare intorno alle categorie di disegno e di graphic design nella convinzione che per entrambe l’obiettivo pri­mario sia quello di spazializzare il pensiero, trasformando, appunto, concetti in segni tangibili e componendo con essi parabole; utilizzando l’investigazione grafica come catego­ria operativa del pensiero spaziale e interpretando l’immagi­ne come l’esito di un sofisticato processo di attribuzione di senso. L’intento è dunque quello di riportare al centro degli interessi della Rappresentazione la riflessione sul pensiero visivo e, in questo senso, le idee raccolte sono la testimo­nianza di un percorso di riflessione che vuole essere al tem­po stesso un ripensare ad alcuni aspetti della disciplina e un ragionare sui possibili modi della sua didattica nel nuovo contesto dei percorsi formativi del graphic design e in senso più ampio del ‘design della comunicazione’.

Alessandra Cirafici è architetto, professore associato di Disegno presso il Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale Luigi Vanvitelli della Seconda Università di Napoli dove insegna nel ‘Laboratorio di Rappresentazione e modellazione dell’Architettura’ del Corso di Studi in Architettura e nel ‘Laboratorio di Disegno Percezione e Comunicazione visiva’ del corso di Studi di Design e Comunicazione. Il suo ambito di ricerca è la rappresentazione geometrico-configurativa dello spazio che indaga con attenzione sia agli aspetti percettivi e comunicativi del progetto e alle loro implicazioni nel rapporto tra cultura della rappresentazione e cultura dell’immagine nel contesto contemporaneo. Tra le sue pubblicazioni Di segno in segno. Note sul Dise­gno nell’era informatica, (ESI 2002). Cultura tecnica e codici di rappresentazione (ESI 2002). I segni distintivi dell’abitare tra memoria e ragione (Frammenti 2008), Messa in scena. Forme della narrazione/rappresentazione con C. C. Fiorentino e G. Lagnese (Grenzi 2008).

Reviews

There are yet no reviews for this product.