Idee innate e ontologia della mente in Cartesio (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865421406    Product in stock
  • CR03.png
7,28 €
Autore: Giuseppe Giannetto
ISBN 978-88-6542-140-6
Pagine: 192
Anno: 2012
Formato: 14 x 21 cm
Supporto: file PDF (2.30 Mb)

L'Autore di questa monografia ha indagato il tema delle idee innate in Cartesio che, lungi dal manifestare una teoria non più mutata dal filosofo francese, rivela una riflessione continua su questo tema, propria del pensiero cartesiano, che è presente in modi diversi, a partire dalla concezione del­le Meditazioni sulla filosofia prima riguardante le idee innate, considerate come no­zioni poste da Dio entro la mente dell'uomo. Le idee innate infatti, come strutture ontologiche decretate da Dio, da nozioni che hanno nature vere e immutabili, indipendenti dal soggetto conoscente, assumono gradualmente, come nota l'Autore, l'a­spetto del rapporto forma-materia, dove la materia, contribuendo all'attuazione del­la forma, consente che questa, da disposizione della mente, diventi forma formante che prepara la teoria kantiana dell'a priori. L'interpretazione dell'idea innata, in tal modo, finisce anche col porre in risalto il ruolo svolto dal soggetto, messo in primo piano con l'esame del criterio dell'evidenza considerato non solo in senso ontologico-rivelativo, ma anche in senso metodologico-operativo, per il tramite dell'individuazione di alcune operazioni che ne consentono l'attuazione. In tale ambito, viene anche ap­profondito sia l'incremento dato da Car­te­sio alla teoria ermeneutica, soprattutto, con l'idea innata concepita come cifra del­l'Es­sere, sia il significato del termine elicere, adoperato da Cartesio, che viene inteso co­me un'attività  volta a trarre fuori le idee in­nate dalla mente.

 

Giuseppe Giannetto è professore ordinario di Filosofia teoretica e insegna Gno­seo­lo­gia all'Università  degli Studi di Napoli «Fe­de­rico II». Autore di numerosi Articoli, Sag­gi e Memorie su temi fondamentali della filosofia moderna e contemporanea, ha pub­blicato i libri: Kant e l'interpretazione (1978), Spinoza e l'idea del comprendere (1980), Fi­losofia e Trascendenza (1985), Pensiero e Disegno. Leibniz e Kant (1990), Principio di ragione e metafisica in Leibniz e Kant (1996), Fon­da­mento e mondi possibili in Leibniz (2005), Se­rie, rapporto fra serie e tempo (2009), Idee in­nate, figura e giudizio in Car­tesio (2009), Le idee innate come disposizioni della mente in Cartesio (2010).

 

Indice del volume

Recensioni
Rivista di Teologia, n. 54, 2013

Reviews

There are yet no reviews for this product.