Vivere contro l'evidenza (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865423509    Product in stock
  • FD11.png
2,08 €
Intervista con Christian Bussy
Autore: E. M. Cioran
a cura di Antonio Di Gennaro, trad. di Massimo Carloni
ISBN 978-88-6542-350-9
Pagine: 40
Anno: 2014
Formato: 12,5 x 19 cm
Collana: Feuilles détachées, 11
Supporto: file PDF (1.2 Mb)

Vedere le cose così come sono, nella loro intrinseca vacuità, rende la vita quasi intollerabile, osserva Cioran. Eppure, è proprio quando l'evidenza sembra cospirare contro la vita che la vita, sfuggendo alla mera necessità  biologica, assurge a fenomeno straordinario, esercitando tut­to il suo irresistibile fascino. Il semplice respirare diventa allora un atto eroico, ed ogni istante si trasforma in un miracolo.
Nel 1973, infrangendo la sua naturale ritrosia, Cioran si concede per la prima volta alle telecamere. E così, rievocando la vita incerta da eterno studente nel Quartiere Latino, Cioran par­la della scrittura come frutto della «miseria interiore», del sentimento del­l'Ir­reparabile in Pascal e Baudelaire, degli eroi nichilistici di Dostoevskij, della passione intramontabile per Bach, dell'importanza dell'amicizia, del problema del male, del suicidio come idea salutare, suggerendo, infine, come si pos­sa sopportare la vita nonostante l'evidenza che sarebbe stato meglio non essere nati.

Recensioni
Orizzonti culturali italo-romeni, novembre 2014
Satisfiction, 2 settembre 2014
La Città , 2 agosto 2014

Reviews

There are yet no reviews for this product.