Dall'azione criminale alla sua origine (e-book)

Not Rated Yet
SKU: 9788865424797    Product in stock
  • BSU11.png
3,12 €
Autrice: Angela Monica Recupero
ISBN 978-88-6542-479-7
Pagine: 32
Anno: 2016
Formato: 15 x 21 cm
Collana: Biblioteca di studi umanistici, 11
Supporto: file PDF (870 Kb)

L'obiettivo del contributo è offrire un'inedita lettura dei risultati di sentenze di processi penali in cui si è avvalsi dell'uso delle tecniche di neuroimaging. L'ipotesi è che l'applicazione di misure di sicurezza alternative, riconducendo i deficit cognitivi che favoriscono il manifestarsi dell'azione criminale a diseguaglianze di partenza, possa trovare un fondamento teorico nei principi di giustizia sociale enunciati e sostenuti da John Rawls.

Angela Monica Recupero, laureata in Lettere e in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche, si è formata all'Università  degli Studi di Messina dove ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Metodologie della Filosofia e in Storia delle Istituzioni. Dal 2012 sino ad oggi, in qualità  di cultore della materia collabora con la Cattedra di Storia della Filosofia presso l'Università  degli Studi di Messina. Tra le sue recenti pubblicazioni: Prospettive e limiti della giustizia sociale di John Rawls, Un altro in sé: la questione della problematicità  dell'«io» e il ruolo dell'emozione nel complesso sistema neurale, L'impatto etico e le prospettive delle nuove tecnologie di neuroimaging, in «Illuminazioni» e Giustizia/eguaglianza in Lessico crociano edito dalla Scuola di Pitagora.

Reviews

There are yet no reviews for this product.