De mente umana e altri scritti

Not Rated Yet
SKU: 9788865428221    Product in stock
  • BSU38
25,00 €
Autore: Simone Porzio
A cura di Daniela Castelli
ISBN 978-88-6542-822-1
Pagine: 296
Anno: 2022
Formato: 15 x 21 cm
Collana: Biblioteca di studi umanistici, 38
Supporto: libro cartaceo

Durante la sua lunga attività di insegnamento presso le Università di Napoli e di Pisa, Simone Porzio (1496-1554) si confrontò costantemente con i testi di Aristotele e con i suoi commentatori. La sua opera più matura, ma anche la più controversa, è sicuramente il trattato De mente humana, pubblicato a Firenze nel 1551, in edizione latina, che lo pose al centro di critiche e dibattiti teorici sui grandi temi dell’immortalità dell’anima. Il volume presenta la prima edizione del volgarizzamento De mente umana, secondo l’unico testimone manoscritto pervenutoci (Bibliothèque nationale de France, Ms. Ital. 441), e reca – insieme alla Quaestio sull’immortalità dell’anima (Yale, Ms. Mellon 32.3) –, la Prefazione al Credo cristiano (Napoli, Ms. Branc. VD17) e utili contributi alla ricostruzione del naturalismo aristotelico e della dottrina psicologica porziana. L’edizione, condotta su testimoni superstiti, è corredata da uno studio sulla tradizione delle opere e dei codici porziani, e da un puntuale apparto delle fonti.

Daniela Castelli è dottore di ricerca in Filosofia ed è stata borsista presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Da anni studia figure e problemi del pensiero rinascimentale, e in particolare l’opera di Porzio, al quale ha dedicato ricerche, edizioni critiche e contributi storiografici.

Reviews

There are yet no reviews for this product.