Riflessioni sul diritto

Nessuna valutazione
SKU: 9788865427071    Titolo disponibile
  • D24
19,55 € 23,00 €
Autore: Gianni Ferrara
ISBN 978-88-6542-707-1
Pagine: 240
Anno: 2019
Formato: 11,5 x 19,5 cm
Collana: Diotìma. Questioni di filosofia e politica, 24
Supporto: libro cartaceo

Il diritto è determinazione della condizione umana. È questa l’ipotesi di una definizione del diritto che l’autore trae dai settant’anni della sua esperienza di studioso. Definizione che implica, insieme, imposizione-coazione e bisogno-tutela nella complessità del rapporto che intercorre tra i singoli individui – compresi nella realtà istintuale della specie – da una parte, e il diritto dall’altra. Con questa raccolta di saggi, l’autore intende consolidare quegli elementi, già elaborati e arricchiti da Gramsci, che, in riferimento alla complessità del giuridico, all’origine della norma giuridica ed al ruolo dello Stato come mezzo di produzione del diritto, contribuiscano alla costruzione di una teoria organica del diritto e dello Stato, non immediatamente deducibile dalla pur vasta e acuta giuspubblicistica marxiana.

Gianni Ferrara è professore emerito di diritto costituzionale dell’Università “La Sapienza” di Roma, ove ha tenuto per trent’anni corsi di Diritto pubblico generale, Diritto costituzionale comparato, Diritto costituzionale.
Tra le sue opere più importanti all’inizio di questo secolo si segnalano Gli atti costituzionali (Torino, 2000), L’altra riforma nella Costituzione (Roma, 2002), La Costituzione dal pensiero politico alla norma giuridica (Milano, 2006), La crisi della democrazia agli inizi del XXI secolo (Roma, 2012), I comunisti italiani e la democrazia (Roma 2017). Ha fondato e diretto la rivista on-line www.costituzionalismo.it  

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo titolo.

Le novità editoriali

Confronta (0)

NascondiMostra