Tra scetticismo e libertinismo

Nessuna valutazione
SKU: 9788865422366    Titolo disponibile
  • rsn02
17,00 € 20,00 €
Charles Blount (1654-1693) e la cultura del libero pensiero nell'Inghilterra degli ultimi Stuart
Autore: Dario Pfanner
ISBN 978-88-6542-236-6
Pagine: 268
Anno: 2013
Formato: 14 x 21 cm
Supporto: libro cartaceo

Il libro raccoglie ed integra i numerosi, ma frammentari, interventi critici degli ultimi anni miranti a una rivalutazione della figura storica di Blount. Il testo offre una visione d'insieme volta a ricostruire la fisionomia di un intellettuale e agitatore politico vissuto a cavallo tra Restaurazione e Glorious Revolution, coordinatore di una rete di liberi pensatori contro i quali si schierarono tutti i maggiori filosofi, teologi e scienziati del tempo, da Locke a Newton, da Tillotson a Boyle. Nell'opera di Blount si percepisce l'eco di una grande stagione culturale, arricchita non solo dal recupero della tradizione classica e dal consistente influsso continentale, soprattutto francese, ma anche dagli stimoli provenienti dal dibattito che si svolse nei clubs, nelle coffe-houses e nelle prestigiose Accademie della capitale. Dopo i rigori dell'ondata puritana, i teatri furono riaperti, nacque la Royal Society, commediografi e poeti diventarono l'avamposto culturale della splendida corte di Carlo II. Scorrendo la biografia di Blount, è possibile ricostruire, dunque, la vicenda intellettuale di un uomo che mise in discussione il sistema dogmatico della tradizione teologica e filosofica.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo titolo.

Le novità editoriali

Confronta (0)

NascondiMostra