«Le patriotisme et le courage»

Nessuna valutazione
SKU: 9788865422458    Titolo disponibile
  • le05
18,70 € 22,00 €
La Repubblica napoletana del 1799 nei manoscritti del generale di brigata Antoine Girardon
Autore: Antoine Girardon
ISBN 978-88-6542-245-8
Pagine: 376
Anno: 2013
Formato: 15 x 21 cm
Supporto: libro cartaceo

Dobbiamo alla passione archivistica di Georges Segarini la trascrizione dei manoscritti del generale Girardon conservati presso l'Archivio storico del Ministero della Guerra a Vincennes, che per la loro completezza e la minuziosità  del resoconto quasi quotidiano degli eventi di cui fu partecipe o diretto testimone, costituiscono una fonte di grande rilievo, come era già  emerso dalla precedente pubblicazione, a cura dello stesso Segarini e di Maria Pia Critelli, dei registri di corrispondenza relativi all'insorgenza nel Lazio meridionale e alla campagna del Circeo. Utilizzate finora solo parzialmente per citazioni episodiche e frammentarie, in questo volume è possibile ora accedere direttamente all'insieme delle carte redatte dal Girardon durante il suo incarico presso l'Armée de Rome, diventata poi Armée de Naples.

La Premessa di Georges Segarini e il denso saggio introduttivo di Maria Pia Critelli danno pienamente e accuratamente conto della natura archivistica della fonte, della biografia del redattore, della messe di informazioni che è possibile trarne sulle vicende non solo militari ma anche politiche della Repubblica napoletana, sui tormentati rapporti dei «liberatori» francesi con i patrioti e con le popolazioni locali e viceversa.

Molti gli aspetti della vicenda del 1799 che queste carte contribuiscono a illuminare: dalle ragioni della conversione repubblicana di parte della nobiltà a quelle dell'attitudine antirepubblicana dei lazzari, dai problemi dell'approvvigionamento a quelli della rete viaria, dai conflitti interni all'apparato militare francese alle tensioni fra i patrioti, dalle condizioni delle popolazioni del territorio capuano alle ragioni dell'insorgenza e del brigantaggio, tutti filtrati dallo sguardo e dalla scrittura di un osservatore certamente di parte ma sempre scrupolosamente e reali-sticamente attento a ispirare la sua condotta non solo alle norme militari ma anche alle pressioni e alle esigenze dettate dalle situazioni locali e dal precipitare degli eventi.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo titolo.

Le novità editoriali

Confronta (0)

NascondiMostra